Maurizio Zaccaro

Maurizio Zaccaro (Milano, 1952), diplomato alla Scuola del cinema di Milano. Nel 1981 gira Overkill, vincitore al Festival di Oberhausen. La frequentazione del laboratorio di Ipotesi Cinema lo porta a realizzare nel 1988 In coda alla coda, mentre nel 1991 con Dove comincia la notte vince un David di Donatello, premio ottenuto anche nel 1999 con Un uomo perbene. Dal 2000 al 2011 dirige fiction televisive e miniserie e, nel 2009, il documentario Il Piccolo, presentato a Venezia, come anche il successivo Un foglio bianco (2011). Fra il 2013 e il 2019 partecipa al Torino Film Festival con i documentari Adelante petroleros – L’oro nero dell’Ecuador, Augusto Tretti: un ritratto, La felicità umana e “Nour”. Per Maggioli Editore ha pubblicato nel 2017 il suo romanzo d’esordio “Bleu”.